Inizia la produzione della nuova serie di servomotori di alta coppia UL 18, fino a 2000 Nm, 350 kW

Inizia la consegna dei primi servomotori a bassa inerzia, alta coppia a terre rare UL 18. La nuova gamma, realizzata in carcassa quadrata in lega leggera sulla dimensione quadro 360 mm, copre una gamma di coppie da 400 a 2000 Nm e una potenza resa fino a 350 kW. La costruzione e’ particolarmente robusta con flange in ghisa e albero maggiorato, cuscinetto anteriore serie pesante precaricato in grado di sopportare carichi continuativi elevati. Il grado di protezione e’ IP 65 (IP54 per i servo ventilati) e le lunghezze sono modulari. Sono disponibili una varieta’ di opzioni encoder e resolver, I motori Ul 18 sono fornibili in versioni a raffreddamento convenzione naturale, servo ventilato sull’esterno (TEFC) con ventilatore attivato solo quando necessario e senza necessita’ di filtraggio, ovvero con raffreddamento ad acqua/glicole. Come da tradizione Phase, e’ disponibile una grande selezione di avvolgimenti che coprono da applicazioni a bassa velocità in presa diretta sino ad impieghi ad alta velocità e potenza, tra cui quelli a processo continuo in cui l’eccezionale rendimento degli UL 18, che arriva al 97%, e’ la principale motivazione di impiego. Le applicazioni di elezione dei nuovi motori vanno dai servocomandi di alta potenza, quali servo presse, servo presse idrauliche per altissime pressioni e ceramica, estrusori e piegatrici, ad applicazioni di processo continuo quali estrusori, impianti di laminazione, soffiaggio, trafila e avvolgitori. Lo straordinario rendimento elettrico dei motori PM UL 18, considerando il costo dell’energia, fa si che il rimpiazzo di motori standard in applicazioni 24/7, perfino a velocità costante, sia straordinariamente competitivo anche solo per il risparmio energetico: a titolo di esempio, il rimpiazzo di un motore ad induzione con un UL 18, su una potenza di 300 kW, ammortizza completamente l’investimento in meno di 300 giorni (costo energia utilizzato 75 E/MWh).

Posted on novembre 28, 2013 in News

Back to Top